Risultati week 7: 10-3 (totale 56-40)
Scoprirete leggendo la nostra preview il motivo per il quale Baliani questa settimana ha lasciato in mano alla redazione la stesura della stessa. Ne è venuto fuori un lavoro a più teste che speriamo possa aiutarvi in egual misura a districarvi tra i meandri di questa pazza NFL 2017.

Minnesota Vikings  (5-2) – Cleveland Browns (0-7)
L’ultima partita del 2017 su suolo britannico vede contrapporsi dei Vikings che occupano (momentaneamente) il seed no.2 nella NFC contro i Browns che occupano… la prima scelta al prossimo draft. Partita sulla carta senza storia, Minnesota nonostante i tanti infortuni in attacco ha dalla sua una difesa veramente efficace, capace di far segnare pochissimo gli avversari (finora solo Pittsburgh contro i norreni ha superato i 20 punti). Cleveland invece non riesce ad avere un attacco decente, anche perché ogni settimana il QB titolare viene cambiato (anche a Londra partirà Kizer, vedremo se sarà in campo per 4 quarti). Vedremo se il clima inglese cambierà i valori visti finora, la vedo molto dura.
Pronostico: Vikings 33-13

Oakland Raiders (3-4) – Buffalo Bills (4-2):
41a sfida tra le due squadre, playoff compresi, la prima nel 1960, quando ancora la AFL era la lega sfigata rispetto alla NFL. Situazione che sembra il contrario rispetto ai pronostici di settembre: i Bills sono 4-3 nonostante le tante cessioni estive, i Raiders stanno giocando molto peggio dell’anno scorso e siedono sul fondo della division con un misero 3-4. Oakland deve assolutamente vincere per non perdere il treno della wild-card, viceversa una vittoria di Buffalo renderebbe praticamente impossibile per loro accedere alla post-season. I tifosi dei Bills aspettano la week 18 dallo scorso millennio, con una vittoria sognare non sarebbe più così azzardato.
Pronostico: Raiders 30-24

Indianapolis Colts (2-5) – Cincinnati Bengals (2-4):
È uscita la seconda stagione di Stranger Things, ma la cosa più paurosa che sta accadendo nell’Indiana sono i Colts. Orfana di Andrew Luck e con diversi buchi a roster, Indianapolis continua a faticare tantissimo sia davanti che dietro, il fatto che le due vittorie siano arrivate con le uniche squadre ancora senza vittoria qualche dubbio dovrebbe farlo venire su quanto sia FALZO il record dei Colts. Se Atene piange, Sparta non ride: anche Cincinnati ha iniziato molto male la stagione, con appena due vittorie e un attacco che fatica ad ingranare. Due squadre veramente mediocri quest’anno, però la difesa dei tigrotti sembra quantomeno presentabile, mentre quella dei Colts ha perso Hooker per tutta la stagione, l’unica nota positiva finora.
Pronostico: Bengals 28-10

LA Chargers (3-4) – New England Patriots (5-2):
A Foxboro si sfidano due tra le squadre più hot della AFC. I Chargers, dopo l’intero settembre in bye, sono reduci da 3 vittorie consecutive, l’ultima ottenuta in casa lasciando a 0 gli eterni rivali dei Broncos. I Patriots invece arrivano lanciati dopo aver dominato contro Atlanta, facendo rivedere anche una difesa in crescita nonostante le tante assenze. Da tenere d’occhio Brady e co. perché la difesa di Los Angeles è veramente forte, soprattutto nel front-seven, dove Ingram e Bosa rappresentano una coppia di rusher senza eguali nella lega.
Pronostico: Chargers 27-24

Chicago Bears (3-4) – New Orleans Saints (4-2):
Come è possibile vincere una partita conquistando 5 primi down in tutto e completando 4 passaggi?! Baliani è da domenica scorsa che cerca di capirlo ed infatti questa settimana ancora perso tra calcoli e teorie non è riuscito a fare la consueta preview. La potenza offensiva dei Saints (specie in casa) non permetterà l’abominio concesso dai Panthers, tra l’altro zitti zitti, Brees e soci sono a 4 vittorie consecutive. Tutto il mondo comunque seguirà la partita per vedere se Kamara sarà marcato fuori dal backfield dal cugino (Amu)kamara.
Pronostico: Saints 35-10

Atlanta Falcons (3-3) – NY Jets (3-4):
Arriverà il momento nel quale prenderemo sul serio la crisi dei Falcons e l’exploit dei Jets. Potrebbe essere questa domenica se dovessero vincere i padroni di casa oppure in caso contrario potrebbe iniziare ad avere un po’ di senso la stagione di entrambe le squadre che a questo punto dovevano essere una con al massimo 1 sconfitta, l’altra con al massimo una vittoria. Statistiche alla mano Atlanta concede meno yard e ne conquista di più dei Jets, segna più punti e ne subisce di meno.
Pronostico: Falcons 21-14

SF 49ers (0-7) – Philadephia Eagles (6-1):
La squadra più in forma di tutta la lega contro una in netta crisi di risultati. Philadelphia ha perso solo una gara, per di più in trasferta. Wentz sembra il messia che in Pennsylvania aspettano da sempre, la difesa è fortissima nel front-seven, Agholor sembra essere un ricevitore decente. Possono questi 49ers battere le aquile? Io dico di sì…. a Madden… a difficoltà rookie… forse.
Pronostico: Eagles 45-12

Carolina Panthers (4-3) – Tampa Bay Buccaneers (2-4):
I Bucs sono la squadra più pasticciona della stagione. Alternano momenti esaltanti quasi ovvi considerando il talento, specie offensivo, che posseggono a momenti di blackout continuato ed ingiustificabile. Carolina in settimana ha messo sotto contratto Aguyao, solo per una trollata del genere (non potevano essere seri…) meriterebbero di vincere la partita, ma il football è strano beppe (semicit.)…
Pronostico: Bucs 24-21 OT

Houston Texans (3-3) – Seattle Seahawks (4-2):
Verlander lancia meglio di Watson, ma fosse solo lanciare una palla non lo chiameremmo quarterback ma lanciatore. Lo sanno bene anche a Seattle che il QB è molto di più. I Seahawks, sempre alla costante ricerca di una solidità generale, hanno iniziato da par loro a concedere il meno possibile agli avversari (15.7 punti subiti a partita) poi si vedrà…in casa sinora sono imbattuti (anche questa una costante), ma hanno giocato contro SF e IND. Si prospetta una partita a basso punteggio.
Pronostico: Seahawks 13-10

Dallas Cowboys (3-3) – Washington Redskins (3-3):
Entrambe arrivano a questa sfida sul 3-3, vincere è fondamentale per entrambe, sia per non allontanarsi troppo dagli Eagles, sia per restare nel gruppone che insegue la wild card. Washington arriva dalla seconda sconfitta stagionale contro Philadelphia, Dallas invece, nell’attesa di capire se Elliot dovrà saltare delle partite, lo ha lasciato sfogare contro i malcapitati 49ers. Le chiavi di lettura della gara: la difesa dei Redskins riuscirà a contenere Zeke? Cousins troverà le giocate giuste per scardinare la difesa texana? Difficile scegliere chi trionferà, visto che si giocherà a Landover, propendo leggermente per la squadra di casa, anche se prevedo una lotta fino alla fine.
Pronostico: Redskins 27-24

Pittsburgh Steelers (5-2) – Detroit Lions (3-3):
Il bye in casa Lions è arrivato tempestivo: dopo un buon inizio, la squadra sembrava quasi scarica e priva di idee. Tornare in campo in prime time e belli riposati potrebbe essere un fattore non da poco in questa sfida. Pittsburgh dal canto suo, dopo aver smesso di cercare di capire cosa frulla nella testa di Martavis Bryant (lasciato a casa), è conscia del fatto che pur avendo perso due partite giocate davvero male (contro Chicago e Jacksonville), può ritenersi una delle squadre più forti della lega e probabilmente la numero 1 in AFC in questo momento.
Pronostico: Steelers 27-21

Denver Broncos (3-3) – Kansas City Chiefs (5-2):
A metà ottobre erano le due squadre più calde della lega, potenzialmente questo sembrava già un championship. Nelle ultime 4 partite giocate da entrambe hanno collezionato 0 vittorie (sconfitte contro Pittsburgh, Oakland, Giants e Chargers). Questa ovviamente non è una ultima spiaggia per nessuna delle due, ma rischia di essere una mazzata che va al di là dell’eventuale sconfitta. Tra le due quella che ha dato più sintomi di non saper che caspita fare è Denver…
Pronostico: Chiefs 24-7

 

SHARE
Quando vedete un post da questo utente vuol dire che chi ha scritto non ha nemmeno il coraggio di assumersi la paternità delle proprie cazzate.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here